29 Dicembre 2010
ALLUVIONE E SOLIDARIETA’: A PADOVA OTTO CARICHI DI FIENO DA PIACENZA PER ALTRETTANTE AZIENDE AGRICOLE

Con la consegna di stamattina a Casalserugo e Maserà salgono ad otto le aziende agricole alluvionate che hanno ricevuto scorte di fieno da Coldiretti e Consorzio Agrario di Piacenza. L’appello lanciato da Coldiretti Padova favore delle imprese alluvionate non è caduto nel vuoto e le risposte concrete non sono mancate. Su tutte spiccano i quattro carichi di fieno e paglia  per gli allevamenti zootecnici donati nell’arco di un mese da Coldiretti Piacenza in collaborazione con il Consorzio Agrario Provinciale di Piacenza.
Alla consegna di ieri mattina hanno partecipato anche alcuni dirigenti di Coldiretti Piacenza: il presidente della sezione di Carpaneto Piacentino Paolo Montesissa, il vice presidente Marco Zanelli, il consigliere Stefano Capra insieme all’imprenditore Mauro Rigolli. Ad accoglierli e ad accompagnarli in visita nelle aziende agricole alluvionate il presidente di comprensorio Coldiretti Conselve Luigi Zamborlin. Il fieno è stato distribuito alle aziende agricole di Flavio Ferro a Casalserugo e di Piergiorgio Borille a Maserà, due allevamenti che si sono trovati allagati per diversi giorni con ingenti danni alle strutture e al deposito di fieno, paglia e attrezzatura. “Coldiretti e Consorzio Agrario di Piacenza hanno dimostrato una grande generosità – afferma Luigi Zamborlin – e costanza nella consegna del fieno raccolto nel loro territorio. In questo momento le nostre aziende agricole stanno sostenendo ingenti costi per l’acquisto di tutto ciò che l’alluvione ha distrutto, indispensabile però per la ripresa dell’attività. Sono andate perdute tonnellate di paglia, fieno, mangimi e altri alimenti, senza contare i danni strutturali. Ringrazio a nome di tutta la Coldiretti di Padova e dei nostri imprenditori agricoli gli amici di Piacenza per l’attenzione e l’affetto che ci stanno dimostrando in questo momento non facile”.
La prima tappa della “consegna di solidarietà” da parte di Coldiretti Piacenza è stata Ponte San Nicolò, nell’azienda di Luca e Cesare Bastianello, a poche decine di metri dal punto di rottura dell’argine del Bacchiglione a Roncaiette. L’altra metà del primo carico è stata portata nella vicina Casalserugo, nell’allevamento di Igino e Riccardo Greggio. Il secondo carico da Piacenza è arrivato a Cartura nell’allevamento di 300 capi bovini della società agricola di Roberto e Mirco Righetto in via Argine Sinistro Beccara. Quindi la consegna a Maserà nell’azienda agricola di Piergiorgio Borille in via Pratiarcati, con 40 vacche da latte e 20 bovini da allevamento. Pochi giorni fa il terzo viaggio  nelle aziende di Flavio Ferro a Casalserugo e di Gilberto Cinetto a Maserà.
Infine non va dimenticato l’intervento a favore delle aziende danneggiate sostenuto dal Consorzio Agrario di Padova e Venezia attraverso forniture speciali per le aziende sia per la pulizia che per la ripresa delle attività negli allevamenti e in campagna.

Punto Impresa Ditale PID

Le attività e le iniziative di Coldiretti e Impresa Verde Padova per diffondere la cultura e la pratica digitale fra le imprese agricole

L'Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning