5 Gennaio 2011
ALLUVIONE: MIGLIAIA DI SACCHETTI DI PLASTICA LUNGO GLI ARGINI COLDIRETTI DISTRIBUISCE LE ECO BORSE

Uno degli effetti dell’alluvione dello scorso novembre e delle recenti piene dei fiumi Bacchiglione, Frassine e Fratta-Gorzone è la presenza di migliaia e migliaia di sacchetti di plastica lungo gli argini. Quando l’acqua si è ritirata ha lasciato sul rami degli alberi lungo i fiumi una quantità impressionante di borse in plastica: un triste addobbo natalizio che rende ancor più drammatici gli effetti dell’alluvione sull’ambiente. Coldiretti Padova lancia l’allarme: i sacchi di plastica impiegano almeno 200 anni per decomporsi, sono un vero flagello per la natura. Ora c’è la possibilità di rimediare all’invasione della plastica, partendo dalle consuetudini quotidiane.
Dall’inizio dell’anno, infatti, è entrato in vigore il divieto di usare le borse in plastica non biodegradabile per la spesa quotidiana. Molti punti vendita si sono già adeguati, altri lo faranno nelle prossime settimane non appena esaurite le giacenze di magazzino. Per agevolare i consumatori a cambiare le proprie abitudini all’insegna di una maggiore attenzione per l’ambiente, Coldiretti Padova e Camera di Commercio di Padova hanno realizzato le eco-borse in fibra naturale nell’ambito del progetto “Campagna Amica in.. città e nelle piazze”. Capienti e residenti, praticamente indistruttibili e ideali per la spesa di tutti i giorni, le borse in tessuto naturale del “Punto Campagna Amica” sono già state distribuite a centinaia qualche giorno prima di Natale a Padova. Nei prossimi giorni Coldiretti metterà a disposizione le eco-borse anche nei mercati di Campagna Amica sparsi nella nostra provincia, organizzando anche nuove iniziative, abbinate a degustazioni di prodotti, durante le quali distribuire le eco-borse.
“Questa iniziativa è in linea con la filosofia dei nostri mercati della freschezza. – afferma Marco Calaon, presidente di Coldiretti Padova – Gradualmente i vecchi sacchetti di plastica verranno tolti dalla circolazione e ci auguriamo non finiscano dispersi nell’ambiente. Una borsa di plastica impiega almeno 200 anni per decomporsi, con gravi danni per l’ecosistema e l’attività agricola. Ne sanno qualcosa i nostri agricoltori che si trovano spesso a raccogliere decine e decine di borse di plastica abbandonate nei campi e nei fossi, in particolare lungo le strade. Nel Padovano abbiamo constatato poi gli effetti dell’alluvione e delle piene dei fiumi, che lasciano dietro di sé migliaia di buste in plastica appese agli alberi e disperse nella campagna.
Insieme alla Camera di Commercio abbiamo ideato le eco-borse in tessuto, che non sono usa e getta e quindi non si trasformano subito in rifiuti, benché biodegradabili, ma sono riutilizzabili per un lungo periodo di tempo. E’ un invito ad un atteggiamento più rispettoso dell’ambiente anche nei piccoli gesti quotidiani. Secondo le statistiche finora abbiamo consumato circa 300 borse di plastica a testa ogni anno, ora abbiamo la possibilità di cambiare abitudine e dare il nostro contributo”.

Punto Impresa Ditale PID

Le attività e le iniziative di Coldiretti e Impresa Verde Padova per diffondere la cultura e la pratica digitale fra le imprese agricole

L'Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning