10 Giugno 2022
Appello del Consorzio Bacchiglione: evitate gli sprechi

La crisi idrica si fa sempre più preoccupante anche per il Consorzio di bonifica Bacchiglione. Il Consorzio Bacchiglione è in stretto collegamento con gli uffici regionali del Genio Civile per gestire al meglio le portate del fiume, sempre più scarse, nonostante che il Consorzio LEB immetta in Bacchiglione costantemente 6.800 litri d’acqua al secondo, acque provenienti dall’Adige che, fortunatamente, in questi giorni ha una portata sufficiente.

A Padova le acque del Bacchiglione vengono suddivise: alimentano i corsi d’acqua del centro storico, sono indirizzate verso sud tramite il Canale Battaglia, proseguono tramite i canali San Gregorio, Piovego, Naviglio Brenta e Novissimo. Le acque del nodo di Padova alimentano i corsi d’acqua di un territorio di 50.000 ettari che comprende il centro storico di Padova, le aree del Pratircati, del Piovese, della Rivera del Brenta, fino a Conche di Codevigo e Valli di Chioggia nel Delta Brenta.

Purtroppo la coperta è corta e l’acqua disponibile è insufficiente a soddisfare tutte le necessità, i livelli nei fiumi si abbassano e le derivazioni del Consorzio dai fiumi si riducono fino ad annullarsi. Il Presidente della Regione Veneto ha emanato più di un mese fa l’ordinanza con cui è stato dichiarato lo stato di crisi idrica nel territorio regionale e qualche temporale degli ultimi giorni non ha di certo risolto il problema.

«La crisi idrica in atto è preoccupante ma dobbiamo essere consapevoli che, se non ci saranno piogge consistenti, di sicuro la situazione si aggraverà. Il Consorzio sta attuando tutte le misure possibili per garantire acqua alle aziende agricole ma, se la carenza idrica si aggrava, – afferma Paolo Ferraresso, Presidente del Consorzio di bonifica Bacchiglione - il Consorzio dovrà necessariamente adottare provvedimenti straordinari quali ad esempio irrigare le diverse aree del comprensorio a giorni alterni. Il mio appello è rivolto a tutti gli utenti, ma soprattutto agli agricoltori, perché ci sia il massimo rispetto e si evitino sprechi, per affrontare questo momento di crisi c’è bisogno della collaborazione e dell’impegno di tutti».

Gruppo Operativo Brenta 2030

GRUPPO OPERATIVO BRENTA 2030

Campagna Amica

Campagna Amica

Scopri i nostri Mercati di Campagna Amica

Vieni a trovarci nei Mercati di Campagna Amica

L’Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning