3 Maggio 2016
ARRIVA IL “TUTOR DELLA CARNE” CONTRO ALLARMISMI E MODE DISCUTIBILI

“Basta con gli allarmismi e con gli atteggiamenti irrazionali nei confronti della carne, in particolare di quella rossa. Mettiamo a disposizione dei cittadini un “tutor della carne” che possa dare consigli e indicazioni utili per un consumo consapevole e responsabile dei nostri prodotti della migliore zootecnia padovana”. Federico Miotto, presidente di Coldiretti Padova, annuncia la novità rivolta ai consumatori: più informazione a partire dai mercati di vendita diretta e dagli stessi allevatori, che si impegnano anche ad aprire le stalle al pubblico per mostrare come vengono non solo rispettate ma anche migliorare le norme per il benessere degli animali.
Di fronte ai continui attacchi che disorientano i consumatori e all’invasione dei prodotti sottoposti a controlli decisamente diversi rispetto a quelli attuati nel nostro Paese, gli allevatori di Coldiretti rispondono direttamente a chi fa la spesa ogni giorno, ai cittadini consumatori. Ecco allora la novità del “tutor della carne” che debutta domani, giovedì 5 maggio, al mercato di Campagna Amica di Noventa Padovana dalle 15.30 alle 17 con dimostrazioni pratiche sulla preparazione e cottura della carne, informazioni ai consumatori su origine, caratteristiche della carne nostrana, la scelta dei tagli migliori e consigli per organizzare una grigliata perfetta, anche con un occhio al portafoglio senza rinunciare alla qualità. Verrà illustrato anche il processo di filiera che parte dagli allevamenti, una realtà importante nella nostra provincia. Sempre domani nei mercati di Campagna Amica di Cittadella, al mattino, e di Noventa Padovana, al pomeriggio, i consumatori potranno acquistare la carne bovina a prezzi particolarmente vantaggiosi grazie ad una promozione messa a punto per la giornata.
A Padova infatti la zootecnia è una delle voci più rilevanti dell’agricoltura provinciale, che da sola copre oltre un terzo del fatturato complessivo con un giro d’affari di oltre 250 milioni di euro. Gli allevamenti zootecnici sono 1250 e capi bovini sono circa 120 mila. Il settore carne, con oltre 90 mila capi, vale da solo più di 140 milioni di euro.
“Apriamo anche le porte delle nostre stalle – aggiunge Miotto - per un’operazione trasparenza: i nostri allevatori sono pronti ad accogliere i cittadini nelle loro aziende e illustrare metodi e modalità di allevamenti degli animali. I nostri bovini sono allevati in condizioni ottimali perché il loro benessere è fondamentale per un allevamento di qualità che non si limita a rispettare le norme ma le migliora di giorno in giorno. Pensiamo al fatto che le vacche da latte possono riposare direttamente su dei comodi materassini studiati proprio per evitare l’insorgenza di problemi sanitari. Anche lo spazio a disposizione degli animali in allevamento è al di sopra degli standard minimi, così come è ormai una consuetudine ricorrere al rinfrescamento delle stalle nei mesi più caldi. Ogni giorno i nostri allevatori riservano una particolare a tutti quegli aspetti che portano dei miglioramenti significativi al benessere animale con effetti positivi sulla produzione e la qualità.
Il consumatore ha bisogno di chiarezza e trasparenza, - prosegue il presidente provinciale di Coldiretti Padova - nonostante gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie su un alimento determinante per la salute, che fa parte a pieno titolo della dieta mediterranea, alla quale apporta l’indispensabile contributo proteico. Gli ultimi dati sul consumo pro capite di carne rossa parlano di una media di 350 grammi a testa alla settimana, un valore molto basso, al di sotto di quanto consigliato dalla comunità scientifica per una dieta bilanciata e sana. Da qui l’iniziativa di Coldiretti con l'operazione verità sulla carne italiana ed i suoi primati qualitativi e di sostenibilità ambientale, che diventa anche un'occasione per aiutare con equilibrio e buonsenso a fare scelte di acquisto consapevoli e non cadere in pericolose mode estreme. Mettiamo l’accento sulla diversità della carne italiana e sul rischi della scomparsa degli allevamenti con gli effetti per l’economia, il lavoro e l’ambiente, ma anche sul pesante impatto dell’allarmismo sui consumi e sull’atteggiamento degli italiani rispetto alla carne”.

Punto Impresa Ditale PID

Le attività e le iniziative di Coldiretti e Impresa Verde Padova per diffondere la cultura e la pratica digitale fra le imprese agricole

L'Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning