7 Settembre 2020
Contratti di filiera mais e soia

Agea nella circolare 29 del 2 luglio scorso ha pubblicato le informazioni con i dettagli operativi per i contratti di filiera e l’utilizzo del relativo fondo “competitività filiere Mais e Soia”.  Riassumiamo brevemente il contenuto della comunicazione nei suoi punti più rilevanti.

Le imprese agricole che abbiano sottoscritto alla data di presentazione della domanda, direttamente con imprese di trasformazione e/o commercializzazione o indirettamente attraverso cooperative e consorzi di cui sono socie, contratti di filiera di durata almeno triennale possono presentare la richiesta di contributo sul portale Agea dal 1° al 16 ottobre p.v..

Nel caso in cui il Contratto di filiera sia sottoscritto da una cooperativa, un consorzio agrario o un’Organizzazione di produttori, esso deve essere integrato da copia del contratto di coltivazione tra il soggetto associativo e l’agricoltore richiedente l’aiuto.

Il Contratto di filiera può quindi essere sottoscritto tra:

  1. imprenditore agricolo e impresa di trasformazione;
  2. cooperativa, consorzio agrario o Organizzazione di Produttori riconosciuta e impresa di trasformazione;
  3. imprenditore agricolo e centro di stoccaggio (o altri soggetti commerciali) che abbiano sottoscritto un contratto con l‘industria di trasformazione. In questo caso, il contratto di filiera deve fare riferimento al contratto i tra il centro di stoccaggio e l’industria di trasformazione. Poiché l’agricoltore non sottoscrive il contratto di filiera direttamente con l’industria di trasformazione, il centro di stoccaggio deve rilasciare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante la relazione tra il contratto di filiera sottoscritto con il produttore agricolo e il contratto con l’industria di trasformazione.

Il contratto di filiera può essere costituito da una parte generale di durata triennale integrata da successivi contratti annuali e deve essere allegato alla domanda di aiuto. L’aiuto previsto è pari a  100 Euro per ettaro nel limite di 50 ettari . Non sono ammesse le colture destinate a insilato, produzione di seme, foraggio e produzione energetica.

La domanda di aiuto potrà essere presentata presso i nostri sportelli CAA di riferimento a partire dal 1° ottobre 2020 e fino al 16 ottobre 2020.

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning