21 Febbraio 2020
Danni da cimice asiatica, aperto bando in Veneto

Dallo scorso 14 febbraio sono aperti i termini per la presentazione delle domande ad Avepa di risarcimento per i danni subiti dalle aziende frutticole nel 2019 a causa della cimice marmorata (Halyomorpha halis).

Il bando, che resterà aperto per 45 giorni, è pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Veneto, ed è scaricabile a questo link. La dotazione finanziaria supera i 3 milioni di euro ed è riservata alle aziende del settore frutticolo.

La Regione ha già pianificato 4,5 milioni di euro di spesa per sostenere non solo l’azione risarcitoria nei confronti dei produttori, ma soprattutto un piano di ricerca scientifica per prevenire e contrastare i danni causati dalle specie aliene. Altre e maggiori risorse sono attese dal piano nazionale del Ministero per le Politiche agricole e dall’Unione Europea.

Questi i dettagli del bando:

Il termine di presentazione delle domande di aiuto è di 45 giorni, con una istruttoria di Avepa di 60 giorni. Le liquidazioni saranno possibili dal mese di giugno.

Richiedenti: IAP o CD iscritti all’INPS con danno su PLV vegetale superiore al 30%

Superfici : a fascicolo al 15 giugno 2019

Superfici piantate dal 2017 : escluse dal produttore

Superfici extra regione Veneto: NO

Aiuto erogabile: non più di 20.000 euro /azienda (de minimis che verrà verificato da Avepa su registro aiuti)

I danni per le frutticole sono precaricati su applicativo AVEPA e, in base a rese/prezzi D.LGS 102/2004, con queste percentuali:

Pere 75%

Mele 50%

Pesche e nettarine  60%

Noce 50%

Kiwi 40%

Altri fruttiferi  30%

Tutto il resto della PLV vegetale è a danno 0%. Il contributo effettivo sarà poi distribuito su tutti gli aventi diritto, applicando una percentuale fissa pari al rapporto tra le somme erogabili e il fondo disponibile (3 milioni di euro).

 

Inoltre, ai fini dell’aiuto nazionale previsto dalla finanziaria 2020 (40 milioni di euro), la Regione attende dal MIPAF il decreto che regolerà il meccanismo e quindi provvederà alla delimitazione. Dopo la declaratoria, verranno aperte le domande per 45 giorni, utilizzando un sistema di rese prezzi ma con un 30% che verrà calcolato sulla media dei 3 anni 2017-2018-2019.

La delimitazione regionale prevede:

-           Individuazione Comuni con superficie frutticola

-           Individuazione tra questi dei comuni con presenza di Cimice (da parte del Servizio Fitosanitario Nazionale)

-           Determinazione della percentuale di danno sui fruttiferi per individuare i Comuni maggiori al 30%

Per altri dettagli si attende il decreto MIPAF e i conseguente provvedimento regionale.

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning