12 Novembre 2020
Decreto “Ristori-bis”, le ultime disposizioni

Il “Decreto Ristori bis” contiene ulteriori misure che riguardano anche il settore primario e si basa sull’ultimo DPCM: per ogni singola zona “gialla,arancione, rossa” è prevista una specifica agevolazione.  Di seguito un riassunto delle principali disposizioni introdotte:

RIDETERMINAZIONE CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PREVISTO DAL D.L. 137 “DECRETO RISTORI”

A seguito delle nuove misure restrittive la norma estende il contributo a fondo perduto di cui all’art.1 D.L. 137 (decreto ristori) ad altri operatori economici direttamente coinvolti dalle restrizioni. Inoltre per alcuni operatori economici come alberghi, bar, pasticcerie e gelaterie con domicilio fiscale nelle cosiddette “zone rosse” e “zone arancioni” il contributo è incrementato di un ulteriore 50%.

Inoltre la disposizione prevede per l’anno 2021 il contributo a fondo perduto agli operatori con sede operativa nei centri commerciali e agli operatori delle produzioni industriali del comparto alimentare e delle bevande interessate dalle misure restrittive di cui al DPCM del 03 Novembre

SOSPENSIONE VERSAMENTI TRIBUTARI

E’ prevista la sospensione dei versamenti tributari in scadenza nel mese di Novembre 2020 relativi all’IVA e alle ritenute alla fonte e alle addizionali regionali e comunali per i seguenti soggetti:

  • soggetti che esercitano attività economiche sospese di cui al DPCM del 03 Novembre 2020, aventi domicilio fiscale in qualsiasi area del territorio nazionale;
  • soggetti che esercitano le attività dei servizi di ristorazione con domicilio fiscale nelle cosiddette “zone arancioni” e “zone rosse”;
  • soggetti che operano nei settori economici individuati nell’allegato 2 del presente Decreto

CANCELLAZIONE DELLA SECONDA RATA IMU

Estesa anche la cancellazione della seconda rata IMU anno 2020 per i soggetti con codici ATECO contenuti nell’allegato 2 del presente Decreto e ubicati nelle “zone rosse” secondo l’ultimo DPCM. Confermate inoltre le esenzioni della seconda rata IMU introdotte nel D.L. Agosto e nel Decreto Ristori. In tutti questi casi la condizione necessaria resta sempre che i relativi proprietari siano anche i gestori delle attività ivi esercitate

ESTENSIONE PROROGA VERSAMENTO SECONDO ACCONTO IMPOSTE

Estesa la proroga dei versamenti dell’acconto delle imposte al 30 Aprile 2021 per i soggetti ISA che svolgono attività contenute nell’allegato 1 e 2 del presente Decreto e rientranti nelle cosiddette “zone rosse” e “zone arancioni” indipendentemente dal calo di fatturato. Per le zone “gialle” invece rimane confermato il calo del fatturato come introdotto dai precedenti Decreti

ESONERO CONTRIBUTIVO A FAVORE DELLE FILIERE AGRICOLE, DELLA PESCA E DELL’ACQUACOLTURA

Per gli stessi soggetti interessati dall’esonero del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali rientranti nel precedente decreto (Decreto Ristori) e che svolgono le attività identificate all’allegato 3 del presente Decreto è esteso il medesimo beneficio anche per il mese di Dicembre 2020.

Punto Impresa Ditale PID

Le attività e le iniziative di Coldiretti e Impresa Verde Padova per diffondere la cultura e la pratica digitale fra le imprese agricole

L'Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning