19 Maggio 2011
EDUCAZIONE ALLA CAMPAGNA AMICA, ECCO LE SCUOLE PREMIATE IN FIERA

Una grande festa per oltre 400 gli alunni padovani in Fiera Campionaria: stamattina la giornata conclusiva del progetto “Educazione alla Campagna Amica” un’iniziativa della Camera di Commercio in collaborazione con Coldiretti Padova.
Quest’anno il progetto di educazione alimentare ha coinvolto 2.200 alunni di 112 classi di 26 scuole primarie e 13 secondarie di primo grado di Padova e provincia, attraverso un centinaio di lezioni in classe di educazione alimentare, 12 percorsi dall’uovo al pulcino, oltre a venti visite in fattoria e quattro incontri con i genitori. Novità di quest’anno le lezioni di educazione alimentare con il metodo della comicità, che hanno riscosso molto successo fra i ragazzi delle medie.
Durante la festa in Fiera, divertimento e occasioni di imparare con "Assaggi di Educazione Alimentare": momenti didattici con il metodo della comicità assieme alle dietiste e al duo "Marco e Pippo". Non sono mancati il percorso del miele, il laboratorio delle piantine, le letture animate e la visita al padiglione dei cavalli. Entusiasmo per la maxi merenda a “km 0” a base di pane, miele, salame, gelato fior di panna con fragola e latte fresco, tutti prodotti padovani delle nostre aziende agricole.

Evento nell’evento, per la gioia dei bambini, lo spettacolo “Il cannocchiale di Galileo”, tratto dal programma televisivo di Rai Gulp con il Gruppo Alcuni. Una rappresentazione rocambolesca e briosa, che ha riservato degli spazi per educare divertendo, non solo sulla figura del grande fisico pisano che operò ed insegnò proprio a Padova, ma anche per riflettere sull'ottimizzazione delle risorse a nostra disposizione, dei prodotti della madre terra, della tutela del territorio e della stagionalità dei prodotti. Divertimento e occasioni di imparare anche con "Assaggi di Educazione Alimentare": momenti didattici con il metodo della comicità assieme alle dietiste e al duo "Marco e Pippo". Non sono mancati il percorso del miele, il laboratorio delle piantine, le letture animate e la visita al padiglione dei cavalli. Entusiasmo per la maxi merenda a “km 0” a base di pane, miele, salame, gelato fior di panna con fragola e latte fresco, tutti prodotti padovani delle nostre aziende agricole.
Applausi per tutte le classi alla premiazione del concorso “La ricetta buona e possibile? Si se…”, da parte del vice segretario generale della Camera di Commercio Maurizia Dosso e del direttore di Coldiretti Padova Walter Luchetta.
“Anche quest’anno – spiegano gli organizzatori – abbiamo centrato l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero possibile di ragazzi delle scuole padovane per trasmettere i principi di una sana alimentazione partendo dalla conoscenza della nostra agricoltura. Attraverso le numerose lezioni in classe e le visite in fattoria i bambini si sono avvicinati ad un mondo il più delle volte sconosciuto, hanno potuto conoscere l’origine degli alimenti e il valore di ciò che arriva nelle loro tavole. Il prossimo anno altre centinaia di ragazzi potranno vivere le stesse esperienze e raccontarle ai loro coetanei. Ringraziamo Padova Fiere che ad ogni edizione ci ospita e accoglie così tanti ragazzi”.
Ecco, dunque, le classi premiate con le motivazioni della giuria.

Il Primo premio - Sezione "Scuole Primarie" è stato assegnato alla classe quinta A della Scuola Primaria di Santa Maria di Cittadella per l'elaborato "Riso per un Sorriso” Coordinata dagli insegnanti Valter Geremia e Antonella Geremia. La classe è stata premiata per il percorso che, nella proposta di una ricetta, integra: l’attenzione alla stagionalità (dalla piantina al frutto), insegnando ai ragazzi a rispettare i tempi della natura e a conoscere dal vero i prodotti del nostro territorio, l’innovazione, con il piatto proposto, e la responsabilità sociale, dal momento che nella proposta fatta viene evidenziato il collegamento con l’India, invitando i ragazzi e le loro famiglie alla solidarietà nei confronti di chi è meno fortunato di noi.

Il Primo Premio - Sezione "Scuole Secondarie di Primo Grado" è andato alle classi 2^A e 2^B della Scuola Secondaria di Primo Grado "A. Manzoni" di Correzzola per l'elaborato "Ricette di Casada, ovvero Come mangiare bene cibi sani, buoni e genuini". Coordinate dagli insegnanti: Matteo Doria, Antonella Lotto, Rossana Morato, Sandra Pippa. Le classi sono state premiate per la particolare presentazione della ricerca, per la creatività nell'affrontare l'argomento e l'interdisciplinarietà nella trattazione del tema.

Il Premio speciale della giuria è andato alla classe 2^A della Scuola Secondaria di Primo Grado "M. Fanno" di Saonara, coordinata dall'insegnante Giovanna Zambon, per l'elaborato "La Ricetta Buona è Possibile? Si, se…". La Giuria ha ritenuto di assegnare un Premio Speciale per l'impegno e il molto lavoro svolto sia nella ricerca e nell'interpretazione della ricetta, sia nella sua traduzione nelle varie lingue.

Altro premio speciale alle classi 2^A e 2^B della Scuola Primaria "G. Zanon" di Cadoneghe per gli elaborati proposti. Coordinate dalle insegnanti Renza Carraro, Calogera Maria Strazzeri, Stefania Furian e Maria Angela Ranzato, le classi sono state premiate per la creatività posta nell'interpretare il tema del concorso.

Punto Impresa Ditale PID

Le attività e le iniziative di Coldiretti e Impresa Verde Padova per diffondere la cultura e la pratica digitale fra le imprese agricole

L'Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning