20 Gennaio 2022
Nitrati, novità del quarto programma d’azione del Veneto

La Giunta regionale  del Veneto con deliberazione n. 813 del 22 giugno 2021 ha approvato il Quarto Programma d’Azione. I nostri Uffici territoriali sono a disposizione per maggiori informazioni.

Questo nuovo programma apporta una serie di modifiche, la più evidente è che dal 1° ottobre 2021, il Bollettino Agrometeo dei  Nitrati è stato integrato con le indicazioni delle PM10. I divieti e le condizioni di spandimento,  infatti, sono ora influenzati anche dalle disposizioni relative all’inquinamento dell’aria da PM10 ( DGR n. 238/2021).

Ulteriori nuove prescrizioni e adempimenti amministrativi  sono entrati in vigore dal 1° gennaio 2022. Di seguito si riportano alcune delle principali modifiche apportate dal Quarto programma d’azione per le diverse zone.

Per le zone vulnerabili ai nitrati:

-          Fertilizzanti azotati commerciali: Introduzione riferimenti regolamento (UE) 2019/1009. Introduzione dell’obbligo di incorporazione se a base di urea entro 24 ore. Introduzione del divieto di accumulo in campo.

-          Letami: introdotto l’obbligo di incorporazione entro 24 ore per le superfici a seminativo. Estensione del periodo di accumulo da 30 a 90 giorni – escluse le lettiere avicunicole per le quali si mantiene il divieto a 30 giorni.

-          Liquami:  Introduzione del divieto di spargimento quando sono attive le misure temporanee per il miglioramento dell’aria PM10 (fatti salvi gli spargimenti mediante iniezione o interramento immediato).  Divieto di distribuzione con attrezzature in pressione su terreni con pendenza <15%, dopo l’entrata in vigore del Programma “NEC”.

-          Acque reflue: Eliminazione del periodo minimo di stoccaggio di 90 giorni, fermo restando i divieti stagionali di spargimento.

-          Digestati: Revisione delle frequenze delle analisi per il digestato agroindustriale.  In programma l’introduzione del “digestato equiparato”. Obbligo di Comunicazione nitrati e di registro concimazione per gli utilizzatori.

-          Siti Natura 2000: Revisione dei vincoli in ragione delle misure di conservazione.

-          Comunicazione nitrati : Ridefinizione dell’obbligo di comunicazione per i digestati agro zootecnici/agroindustriali in base alle soglie del DM 25/02/2016. Introduzione dell’obbligo di comunicazione con PUA per chi utilizza fertilizzanti ottenuti da rifiuti di depurazione, fanghi industriali sopra i 100kg di azoto annui.  Definizione di modifiche sostanziali (vedi linee guida Allegato 11 e Allegato 12)

-          Registro delle concimazioni : ridefinizione apertura e cadenze per l’aggiornamento del Registro delle concimazioni e obbligo di formalizzazione anche in caso di non  utilizzo di fertilizzanti.  Estensione del l’obbligo del Registro alle aziende con SAU > 14,8 ha anche in  zona ordinaria ( a partire dall’approvazione del “NEC”).  Estensione dell’obbligo del Registro a chiunque utilizzi il digestato agro zootecnico/agroindustriale indipendentemente dalle soglie.  Introduzione dell’obbligo del Registro per chiunque utilizzi fertilizzanti commerciali ottenuti da rifiuti, fanghi di depurazione, fanghi industriali indipendentemente dalle soglie. Precisazione sulle superfici cui non si applica il Registro in quanto rientranti in altra disciplina. (linee guida Allegato 13)

-          Corsi d’acqua: estensione dell’obbligo del rispetto delle distanze dai corsi d’acqua applicato a tutti i corsi d’acqua (escluse scoline, fossi di collegamento, corpi idrici pensili).

-          Fanghi di depurazione : introdotto divieto di spandimento stagionale (1° novembre - fine febbraio).

 Per le zone NON vulnerabili ai nitrati: 

-           Fertilizzanti azotati commerciali: introdotto divieto di spandimento stagionale (1° dicembre - 31 gennaio, vedi ultime 3 righe della tabella riassuntiva dei “divieti stagionali di spandimento “). Introduzione dell’obbligo di rispetto della distanza di 5 metri da corsi d’acqua superficiali.

-          Ammendanti compostati: introdotto divieto di spandimento stagionale (15 dicembre - 15 gennaio)

-          Fanghi di depurazione: introdotto divieto di spandimento stagionale (1° dicembre - 31 gennaio),

Tabella riassuntiva dei periodi di divieto di spandimento secondo il Quarto Programma d’Azione Nitrati:

Il Bollettino Agrometeo Nitrati in base al quale è gestita la flessibilità Agrometeo nei casi previsti al di fuori del periodo di divieto assoluto è disponibile alla seguente pagina internet di ARPAV: https://www.arpa.veneto.it/bolagro/agrometeonitrati/nitrati.htm

L’informazione è fornita anche mediante applicazione per dispositivi mobili ricercabile come “App ARPAV Agrometeo Nitrati”.

Dal 1° ottobre 2021 Il bollettino Agrometeo Nitrati è integrato con le informazioni di allerta PM10 che impongono l’obbligo di iniezione/interramento immediato di liquami e assimilati. L’indicazione associata all’allerta PM10 è vincolante nel periodo dal 1 ottobre al 15 aprile mentre costituisce semplice raccomandazione nel periodo dal 15 aprile al 30 aprile.

Gruppo Operativo Brenta 2030

GRUPPO OPERATIVO BRENTA 2030

Campagna Amica

Campagna Amica

Scopri i nostri Mercati di Campagna Amica

Vieni a trovarci nei Mercati di Campagna Amica

L’Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning