13 Maggio 2022
Road Show della legalità, il 16 maggio focus sulla pesca

Dal pesce alla pasticceria l’agroalimentare è diventato un settore prioritario di investimento della malavita con un business criminale che ha superato i 24,5 miliardi di euro. E’ quanto afferma  Coldiretti in riferimento alla quarta tappa de “il road show della legalità nell’agroalimentare” organizzato in collaborazione con Unioncamere e Regione del Veneto con il supporto dell’Osservatorio nazionale delle Agromafie. L’appuntamento è on line LUNEDI’ 16 MAGGIO DALLE ORE 10.00 ALLE 12.00 con un focus dedicato al settore ittico. Il tema – spiega Coldiretti – sarà trattato da esperti legati alla realtà della pesca regionale con particolare riferimento alle due province interessate maggiormente: Venezia e Rovigo.

In programma,  dopo i saluti di Massimo Zanon presidente dell’Ente Camerale Ve e Ro e l’introduzione ai lavori di Andrea Colla presidente provinciale della Coldiretti veneziana seguiranno gli interventi di Marcello Fracanzani, Consigliere della Corte di Cassazione,  Michele Mistri Professore di Scienze chimiche Università di Ferrara Clemente di Nuzzo Prefetto di Rovigo. Per le attività di controllo interverranno Giuliano Gentilini Capo Servizio Operativo della Capitaneria di Porto, Vincenzo Laganà Tenente Comandante della sezione Unità Navali della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Venezia, Alessandro De Vido Comandante del Gruppo Forestali Ambientali e Agroalimentari di Rovigo. Centrale la relazione di Gian Carlo Caselli Presidente del Comitato Scientifico Osservatorio Agromafie, protagonista di tutti gli incontri del percorso. Le conclusioni sono affidate a Carlo Salvan presidente della Coldiretti di Rovigo. La moderazione è a cura di Alessandro Faccioli coordinatore di Impresa Pesca.  

In tempo di crisi economica – dice Coldiretti Veneto -  la criminalità permette di infiltrarsi in modo capillare nella società civile e condizionare la via quotidiana della persone. Non solo si appropriano di vasti comparti dell’agroalimentare e dei guadagni che ne derivano, distruggendo la concorrenza e il libero mercato legale e soffocando l’imprenditoria onesta, ma compromettono in modo gravissimo la qualità e la sicurezza dei prodotti, con l’effetto indiretto di minare profondamente l’immagine dei prodotti italiani ed il valore del marchio Made in Italy. L’appuntamento coinvolgerà imprese, cooperative e pescatori, gli studenti universitari, oltre che gli allievi della prima scuola di pesca europea.

E’ possibile seguire i lavori cliccando al link https://bluarancio.webex.com/bluarancio/onstage/g.php?MTID=ed9c8017c5716c468393ace08893bc613 attivo al momento dell’inizio del collegamento.

Gruppo Operativo Brenta 2030

GRUPPO OPERATIVO BRENTA 2030

Campagna Amica

Campagna Amica

Scopri i nostri Mercati di Campagna Amica

Vieni a trovarci nei Mercati di Campagna Amica

L’Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning