29 Aprile 2016
SBLOCCATI I PAGAMENTI DELLA PAC PER GLI AGRICOLTORI PADOVANI

Finalmente dopo una lunga attesa, le proteste a tutti i livelli e il coinvolgimento delle istituzioni sono state sbloccate le procedure di pagamento dei fondi comunitari anche per gli agricoltori padovani. Ad annunciarlo è Coldiretti Padova dopo che Agea, l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura, ha avviato l’iter per far arrivare alle aziende i finanziamenti dovuti. Per Padova e provincia sono circa 700 gli agricoltori che attendono il pagamento di una somma complessiva di circa 1,4 milioni di euro. Ora la palla passa ad Avepa, l’agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura, per la liquidazione definitiva che avverrà per tappe. “Ci auguriamo che a questo punto non ci siano altri intoppi – afferma Federico Miotto, presidente di Coldiretti Padova – La scorsa settimana abbiamo avuto a questo proposito un incontro con l’assessore regioanle all’agricoltura Giuseppe Pan e il direttore dell’Avepa Fabrizio Stella proprio per far presente le difficoltà legate ai ritardi proprio in un periodo segnato da diverse scadenze. Nel pieno della ripresa dell’attività agricola, con fornitori da pagare, tasse da versare e spese da sostenere, molti imprenditori si trovano ancora in attesa di questa somma, per molti di loro indispensabile in questa fase dell’anno.
I pagamenti erano stati sospesi a causa della necessità di calcolare l’esatto ammontare dei titoli definitivi. Un’incertezza determinata dal fatto che si tratta del primo anno di applicazione della nuova Politica agricola comune (Pac) dell’Unione Europea che stanzia complessivamente 21 miliardi fino al 2020 per gli aiuti diretti agli agricoltori. Ora, con la pubblicazione del registro dei titoli definitivi, verrà inviata la seconda tranche del pagamento, comprese le aziende che non avevano ancora ricevuto nulla a cui i soldi saranno inviati tutti assieme. L’Agea ha in preparazione anche un decreto per completare i pagamenti della “vecchia” Pac rimasti sospesi, anche qui rispondendo a una precisa richiesta della Coldiretti per sanare la situazione.
Il completamento dei pagamenti alle aziende è importante – aggiunge Miotto – anche in considerazione dell’imminente scadenza del termine per la presentazione della Domanda Pac 2016, che dovrà essere effettuata entro il prossimo 15 maggio. A questo proposito la Coldiretti invita tutti gli agricoltori interessati a recarsi quanto prima presso i nostri uffici per il perfezionamento della domanda.
In questo particolare periodo dell’anno e di fronte al perdurare della crisi economica, con prezzi sempre più bassi riconosciuti ai prodotti agricoli, anche questa somma è ossigeno per le nostre imprese agricole. Può servire per pagare i fornitori o per acquistare materiale e prodotti, ma anche per onorare i pagamenti delle rate di prestiti e mutui che gli imprenditori sono costretti a contrarre con sempre maggior frequenza proprio per far fronte alla mancanza di liquidità. Per non parlare poi delle numerose scadenze fiscali all’orizzonte. Abbiamo chiesto alla Regione e ad Avepa di agire con tempestività e da parte nostra siamo pronti a collaborar. Per accelerare i tempi chiediamo che gli organismi di controllo accelerino la definizione delle attività di verifica già effettuate mesi or sono ma non ancora definite per diverse aziende in modo da poter permettere agli enti pagatori di procedere”.

Punto Impresa Ditale PID

Le attività e le iniziative di Coldiretti e Impresa Verde Padova per diffondere la cultura e la pratica digitale fra le imprese agricole

L'Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning