22 Aprile 2021
Stop fotovoltaico a terra, ecco dove firmare la petizione

Prosegue senza sosta la raccolta di firme nei mercati di Campagna Amica Padova per mettere un freno alla proliferazione di impianti fotovoltaici a terra. A Padova e provincia è possibile sottoscrivere la petizione qui: martedì alla mattina dalle 8 alle 12 al mercato di Montegrotto Terme e a Padova, quartiere Forcellini al pomeriggio dalle 15 alle 19, mercoledì mattina a Villafranca Padovana, nel pomeriggio al mercato di Rubano, al mercato di Padova Quartiere Mandria e al Mercato Coperto di Padova in via Vicenza 23, giovedì mattina a Cittadella e al pomeriggio a Noventa Padovana e Monselice, venerdì mattina a Bresseo di Teolo, sabato mattina a Tencarola di Selvazzano, Vigonza e al Mercato Coperto di Padova in via Vicenza, aperto anche la domenica mattina.

Sarà possibile aderire alla sottoscrizione anche in tutti gli uffici territoriali di Coldiretti e on line (qui il collegamento: https://www.change.org/p/regione-del-veneto-stop-fotovoltaico-su-suolo-agricolo). Con la petizione promossa dal comitato civico Mamme Zero Consumo Suolo l’intento è quello di sostenere la battaglia di Coldiretti contro il fotovoltaico su terreni destinati all’agricoltura e di sensibilizzare l’opinione pubblica sul progetto di legge ora in Consiglio regionale che se approvato bloccherebbe questo scempio in tutto il Veneto e farebbe da apripista anche nel resto d’Italia.

La normativa che sta seguendo l’iter amministrativo –ricorda Coldiretti Padova - definisce le aree dove poter insediare i moduli fotovoltaici ovvero sui tetti dei capannoni abbandonati, sulle cave dismesse e su zone marginali senza privare i cittadini di un pezzo di verde fruibile a tutti ma soprattutto la base del lavoro delle nuove generazioni di imprenditori agricoli che vogliono investire con soluzioni ecosostenibili con piani di sviluppo rurale rispettosi dell’equilibrio naturale.

Con la proliferazione degli impianti fotovoltaici a terra, invece, il rischio è che i campi coltivati vengano sottratti agli agricoltori come sta accadendo con oltre 50 ettari a Loreo nel Polesine, a favore di grandi società spesso straniere che con la scusa della produzione di energia pulita deturpano il paesaggio installando distese di pannelli solari sui terreni fertili oggi coltivati per produrre cibo.

 

Tra i primi firmatari c’è Giovanni Dal Toso, presidente dell’Agrimercato delle Terre del Santo, l’associazione di agricoltori di Coldiretti Padova impegnati ogni settimana nella vendita diretta nei mercati di Campagna Amica: “Non possiamo restare indifferenti di fronte al consumo indiscriminato di suolo agricolo, noi lavoriamo per produrre cibo. E i cittadini sono con noi, come hanno dimostrato nel fine settimana firmando la nostra petizione: ci chiedono di proteggere le nostre campagne e le nostre coltivazioni, perché vogliono continuare ad acquistare i prodotti sani e genuini della nostra terra. Non siamo contro il fotovoltaico, fonte di energia pulita che va incentivata correttamente con le installazioni sui tetti degli edifici ad esempio, ma ci opponiamo a chi vuole speculare a scapito della nostra campagna e dell’agricoltura”.

La mobilitazione di Coldiretti Veneto continua senza sosta e coinvolge anche i più piccoli con un concorso scuola per animare un dibattito sulla bellezza del creato e fornire una prospettiva diversa alla società, quella vista con gli occhi innocenti dei bambini. “L’energia s©olare per dire No al fotovoltaico a terra” è il concorso aperto a tutte le scuole elementari della Regione del Veneto, per tradurre in tanti disegni la bellezza della campagna, di un territorio curato, di un paesaggio ben conservato. E se al posto degli ortaggi, del grano improvvisamente venissero coltivati pannelli solari? Come immaginano i bambini veneti questo sfregio ai campi fertili che intere generazioni di contadini hanno protetto tramandando la cultura dello sviluppo sostenibile, delle buone prassi agricole,  modelli di sviluppo ecologici in armonia con la presenza dell’uomo. Gli occhi dei bimbi vedono con l’innocenza: è giusto tradire così il sogno di un mondo migliore per loro ? Possono partecipare i singoli allievi, o in gruppo, con elaborati realizzati su carta di varia misura, usando ogni tipologia di colori sviluppando liberamente la traccia indicata.

FIRMA LA PETIZIONE: Stop fotovoltaico su suolo agricolo

FIRMA LA PETIZIONE Stop fotovoltaico su suolo agricolo

Campagna Amica

Campagna Amica

Scopri i nostri Mercati di Campagna Amica

Vieni a trovarci nei Mercati di Campagna Amica

L’Amico del Coltivatore

Sfoglia on line l'ultima uscita

Fiori a casa tua

Scopri le aziende florovivaistiche che praticano la vendita on line e la consegna a domicilio

La spesa a casa tua

Tutte le aziende che consegnano a domicilio

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning